Get Adobe Flash player
Facebook500px.com1x.comFeed RSS

concorso

Secondo classificato al concorso di Guide Dolomiti

E’ solo una piccola soddisfazione, ma anche una delle prime in questo senso.
Nonostante siano anni che fotografo per passione, ho partecipato solo a qualche mostra collettiva del Fotoclub Immagine di Merano (di cui sarei socio… se avessi il tempo di andarci) e mai finora a concorsi fotografici, ad esclusione di quelli un po’ “tarocchi” (passatemi il termine) organizzati online da Canon e Leica, il cui esito era fin troppo legato alle amicizie che si avevano più che alla qualità dei propri lavori.

Recentemente, per ravvivare un po’ la cosa e mettermi alla prova anche sulla scelta degli scatti, ho deciso di cominciare a partecipare a qualche iniziativa in più, spulciando tra i vari concorsi fotografici per vedere se ce ne fosse qualcuno adatto alla mia fotografia. Per alcuni non ritenevo di avere lo scatto giusto, ma per un concorso sul tema “L’acqua e la montagna: pioggia, laghi, torrenti, cascate in ambiente montano” speravo di avere qualcosa di buono da dare.
Ed a quanto pare uno dei miei scatti è stato apprezzato dalla giuria di Guide Dolomiti che hanno scelto la foto “Inside the rainbow” (la prima a sinistra) come seconda classificata del concorso.

La fotografia in questione è stata scattata qualche anno fa in compagnia dell’amico Paolo ai piedi della cascata di Parcines. Il sole di una fresca mattinata di maggio ha creato, come spesso accade, un piccolo arcobaleno ai piedi della cascata. Ho fatto qualche scatto inquadrando per intero il salto d’acqua con il grandangolo, ma le foto erano piuttosto banali. E’ a quel punto che mi è venuto in mente di montare il teleobiettivo (Canon 30mm f/4) per concentrare l’attenzione sull’arcobaleno.
Ed infatti il risultato è stato decisamente più interessante!

Ho visto scatti probabilmente più meritevoli, ma probabilmente come scrivono gli stessi organizzatori «a fare la differenza, una volta ancora, è stata la “ricerca fotografica”».
Trattandosi di un concorso ad iscrizione gratuita per il secondo classificato non c’era alcun premio. Ma è comunque un buon risultato. E se riesco ad essere un po’ più costante con la mia attività fotografica… chissà che non sia seguito da altri!

Concorso Leica 24×36

Il logo del concorso Leica

In questi giorni su Facebook e Twitter ha preso piede il concorso fotografico “Leica 24×36 – 24 talenti per 36 fotografie“.
Vista la modalità di partecipazione e dato che il voto degli utenti conta solo per 1/6 (al contrario del concorso “L’incarico” di Canon, dove il voto popolare ha fatto molto discutere), questa volta ho deciso di partecipare anch’io.

Se volete vedere le 3 immagini che ho selezionato ed eventualmente votarle, basta cliccare sul seguente link:
http://www.lab.leica-camera.it/jspleica/scheda.jsp?n=49745&v=1

La propria preferenza può essere data cliccando su “Like” di Facebook o su “Tweet” di Twitter in alto a sinistra sopra al nome dell’autore.
Un grazie a chi mi voterà ;)

L’incarico… imbarazzante!

Che la formula “votano gli utenti e poi sceglie una giuria di esperti” avrebbe avuto risultati curiosi era chiaro fin dall’inizio, ma le immagini che si sono classificate al primo turno del concorso “L’Incarico” di Canon e che accedono alla fase successiva sono in alcuni casi imbarazzanti. E non lo dico perché la mia foto non è stata scelta, ma penso che sia un giudizio abbastanza oggettivo.
Ovviamente non posso inserire qui le immagini, ma se andate a consultare qui la galleria delle foto finaliste potrete rendervi conto di quel che dico…

Sezione macro: alcune immagini sono carine ed io stesso le avrei votate; c’è una foto di un’ape che è abbastanza banale, ma tutto sommato è ben eseguita ed ha dei bei colori, quindi ci può stare. In compenso mi chiedo come facciano a stare nelle “top 10” la rosa rossa vista dall’alto (di una banalità allucinante) e la foto degli alberi ghiacciati che è proprio fuori tema (mi chiedo perché sia stata accettata)! Peraltro sono state escluse foto validissime tra le quali anche una che ha già vinto alcuni concorsi ed è stata pubblicata su varie riviste. Vabbè…

Sezione sport: non è decisamente il mio campo, ma alcune immagini le trovo più che accettabili. Questa sezione si salva abbastanza, anche se alcuni scatti non sono di mio gusto.

Sezione paesaggi: alcune immagini sono veramente belle… anche questa nel complesso si salva, tranne 3 immagini di cui una vistosamente storta, una notturna banalotta ed un paesaggio autunnale piuttosto scialbo.

Sezione ritratto: senza dubbio la più imbarazzante di tutte! Al contrario delle altre gallerie, forse qui quelle che SI SALVANO sono solo 3: il gorilla, la ragazza alla finestra, e il bimbo di colore. Le altre sono banali, mosse, sfuocate e chi più ne ha più ne metta. Tremendo! E pensare che le fotografie in gara erano quasi 2800 tra cui alcuni scatti davvero degni di nota. Fa sorridere che uno che si è fotografato insieme al gatto vada a concorrere per la semifinale di un concorso internazionale. Per non parlare delle altre…

Che dire… non mi sono nemmeno classificato, ma onestamente la cosa non mi tange più di tanto visto il livello medio delle top 10. Anzi… probabilmente questo è uno stimolo in più per pensare di partecipare a qualche concorso nazionale serio! ;)
Complimenti a Canon per questa caduta di stile!!

Un voto per… l’Incarico

Non è mia abitudine fare appelli di questo genere sul blog, ma questa volta ho proprio bisogno dell’aiuto di più persone possibili!

Sto partecipando, come molti altri fotografi non professionisti, al concorso fotografico “L’incarico”, organizzato da Canon.
Nella prima fase della selezione delle opere saranno gli utenti a votare, dopodiché le prime dieci fotografie di ogni categoria saranno proposte ad una giuria di esperti che sceglierà la fotografia vincitrice. Quindi l’unico modo per sperare di vincere è di ricevere un numero di voti sufficente ad entrare tra i primi dieci.
Vi chiedo quindi un piccolo aiuto… e naturalmente se volete far votare anche amici, colleghi e parenti ne sarei ovviamente più che felice!:)

La fotografia con cui partecipo è una macro che ritrae l’accoppiamento di due minuscoli coleotteri e fa parte della mia “ricerca del piccolo”, di quel piccolo ma affascinante mondo che non ci si ferma mai ad osservare e che solo l’obiettivo della macchina fotografica permette di conoscere.
Per votare basta cliccare qui, registrarsi e dare il voto alla mia foto (in basso a destra). Un grazie di cuore fin d’ora a tutti quelli che mi aiuteranno nell’impresa!

Archivio articoli

Creative Commons License

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons. Le immagini di questo sito possono essere utilizzate gratuitamente, per scopi senza fini di lucro, dietro semplice richiesta via mail, oppure acquistate su iStockphoto.