Get Adobe Flash player
Facebook500px.com1x.comFeed RSS

rassegna stampa

Rassegna stampa: Alto Adige del 15/01/2008

Dopo ben 12 anni, il nostro presidente (del Fotoclub Immagine) lascia la carica e proprio oggi è uscito un articolo sull’Alto Adige con il quale si congeda dalla lunga ed onorata carriera

Fotoclub Immagine cambio al vertice
Giusti subentra a Ferrari nel ruolo di presidente

Merano. Volta pagina il fotoclub Immagine. Dopo dodici anni di presidenza, Franco Ferrari passa la mano. A subentrargli alla guida dell’associazione fotografica è Fabrizio Giusti, uno dei soci della prima ora e che l’assemblea ha scelto per l’importante incarico. Un cambiamento dovuto all’impossibilità del presidente uscente ad un impegno costate, per impegni lavorativi e famigliari.
«Sicuramente – ha confidato Franco Ferrari con una punta di emozione e dispiacere – si chiude un ciclo, un periodo durato dodici anni in cui ho cercato di dare il massimo delle mie possibilità per mantenere vivo in città, attraverso il club, l’amore per la fotografia. Ho consegnato il testimone a Fabrizio Giusti sicuro che con l’impegno degli altri soci saprà portare avanti e sviluppare ulteriormente tutte le potenzialità dell’associazione. Del resto, il mondo dell’immagine con l’avvento delle nuove tecniche digitali si apre a percorsi praticamente illimitati. Un territorio ancora tutto da esplorare. I dodici anni di presidenza resteranno per me una bellissima esperienza fatta soprattutto di amicizia e una fertile complicità condivisa con i soci. Ma sono stati anche anni di rapporti stretti con la città. Attraverso i suo cittadini, che con slancio hanno partecipato alle nostre iniziative e proposte, ma anche nei rapporti istituzionali, in particolare con l’assessorato alla cultura di lingua italiana, con la stampa locale che sempre ci ha sostenuti e in ogni caso con tutti quanti ci hanno incoraggiato a portare avanti la nostra attività. Da parte mia, a loro è doveroso rivolgere un grazie sentito. Un grazie particolare lo voglio rivolgere, in fine, ai numerosi fotografi che ho conosciuto. A quelli famosi invitati in città dal clib, ma anche ai semplici amanti della fotografia d’altre località incrociati lungo il cammino. Da questi incontri hanno preso corpo mostre, proiezioni, workshop che hanno fatto conoscere la nostra città anche in altre realtà».
Nel corso dell’assemblea è stato anche tracciato un bilancio dell’attività svolta nel 2007, annata intensa conclusa portando a termine tutto quanto pianificato. per il 2008 è prevista l’organizzazione della 3^ edizione del Digital Show, della mostra collettiva di fine anno e la preparazione di un progetto a tema, l’organizzazione di un workshop, corsi di fotografia digitale (fotoritocco ed audiovisivi). Questo, in fine, il quadro direttivo del fotoclub Immagine uscito dall’assemblea: presidente Fabrizio Giusti, vice Toni Rizzolo, segretario Maurizio Tiglieri, cassiere Paolo Tosi, consiglieri Franco Ferrari (presidente uscente), Remo Forcellini, Mario Saiani, Giorgio Perbellini, Paola Marcello e Silvana Cazzolli. (gi.bo.)

In tutto ciò, il sottoscritto c’entra solo per il fatto di essere entrato a far parte del direttivo, ruolo in cui spero di poter dare un contributo positivo. Ma non è tanto per questo che scrivo, quanto per fare un grosso in bocca al lupo a Fabrizio, nostro neo-presidente nonché amico e compagno di uscite fotonaturalistiche! :victory:

Rassegna stampa: Alto Adige del 05/12/2007

E’ di nuovo tempo di mostre fotografiche!
Ogni anno il Fotoclub Immagine di Merano, di cui faccio parte, organizza la mostra sociale in cui vengono presentate le opere dei soci. Anche quest’anno, per la seconda volta, partecipo anch’io con alcuni scatti floreali.
Ho finito ieri di incorniciare le immagini e devo dire che è venuto fuori un bel lavoro… una bella botta di colore che nel formato 30×45 rende davvero bene. Speriamo che anche il feedback sia positivo… :drop:

Ed ora il consueto articolo tratto dall’Alto Adige di oggi.

IL FOTOCLUB IN SALA CIVICA
Angolazioni fotografiche di Immagine

Merano. Venerdì alle 20.30 alla sala civica di Via Huber verrà inaugurata l’annuale mostra fotografica con proiezione di una serie di dital slide show realizzate dai soci del fotoclub Immagine. Anche in quest’occasione sarà proposto il meglio di quanto realizzato nel 2007. La fotografia digitale ha ormai preso il sopravvento. Anche i puristi che ancora rimangono affezionati alla pellicola e alla ripresa cosiddetta analogica, hanno dovuto gioco-forza entrare in dimestichezza con scanner e computer.
Durante l’ultimo anno il fotoclub ha raccolto molti nuovi iscritti. Questo anche grazie all’offerta da parte del sodalizio di corsi, così come di nuove attrezzature e dei più recenti software che vengono messi gratuitamente a disposizione dei membri.
La mostra di quest’anno, intitolata “Angolazioni Fotografiche” proprio perché ogni autore esprime il proprio personale approccio alla ripresa fotografica, vede l’adesione di undici soci: Franco Banda si è soffermato, come nel suo stile abituale, sulle tematiche sociali; Silvana Cazzolli propone la sua interpretazione dei paesaggi della Romania; Remo Forcellini sperimenta grafiche in tutte le tonalità del seppia; Paola Marcello ha realizzato un reportage nella Sicilia delle tradizioni liturgiche; Aldo Pellati coi suoi ritratti dall’Africa; Giorgio Perbellini e la Natura nei suoi scatti floreali; Leidlieb Pfattner getta un’occhiata molto particolare nel museo di Salvador Dalì; Toni Rizzolo ritrae la popolazione del Brasile; Giuliano Sacchetto esplora un relitto di archeologia industriale dagli scorci sorprendenti; Andrea Tedeschi esibisce le sue doti di fotografo “musicale”; Massimo Vaccari offre degli spunti di riflessione su tema Ferrari; Fabrizio Giusti si presenta con una Venezia sempre affascinante. Nel corso della serata di inaugurazione verranno inoltre proposte alcune proiezioni digitali.
La mostra rimarrà aperta fino al 20 dicembre, visitabile da lunedì a venerdì tra le 15 e le 19, sabato e domenica anche dalle 10 alle 12. (gi.bo)

Come si legge nell’articolo, la mostra sarà inaugurata questo venerdì e resterà aperta fino al 20 dicembre. Se capitate a Merano, fateci un salto!

Archivio articoli

Creative Commons License

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons. Le immagini di questo sito possono essere utilizzate gratuitamente, per scopi senza fini di lucro, dietro semplice richiesta via mail, oppure acquistate su iStockphoto.